domenica, Luglio 21, 2024
BenessereFEATURED

Stop alla noia! Combattila con il movimento.

Diversi studi hanno confermato e ribadito quanto l’attività fisica sia un grande alleato nella lotta contro noia, depressione e stress.

Ci troviamo a vivere costretti tra le quattro mura di casa dove, la mancanza di luce naturale diretta, influisce negativamente sul nostro umore. È proprio per questo che non dobbiamo farci prendere dallo sconforto e reagire. Come? Semplice, muovendoci, facendo una qualsiasi attivitá che richieda un minimo sforzo fisico.

Chiusi in casa, forzati da decreti e regole, rischiamo di avere attacchi di panico e cadere in uno stato depressivo dettato dalla noia e dall’isolamento.

Le attività da poter fare in casa sono molteplici e di diversa intensità, indicate per le svariate esigenze sia di età che di stato fisico e mentale. È inutile girarci intorno, se si è nati pigri ci vorrà qualcosa di veramente coinvolgente e divertente per tirarvi giù dal divano.

Non solo pesanti workout, ma anche giochi e semplici attività quotidiane che vi aiuteranno a produrre endorfine e migliorare il vostro umore, nonché a far trascorrere più velocemente il tempo tra le quattro mura di casa.

Ovviamente questo articolo non è indirizzato agli sportivi sfegatati, quelli che hanno un programma bisettimanale da seguire e non si sono fatti trovare impreparati al momento della chiusura di palestre e parchi, avendo già a disposizione a casa una mini palestre privata. Ma alla gente comune, alle mamme che sopravvivono alla quarantena con i bimbi in casa e alle persone non più tanto giovani che tanto duro allenamento non se lo possono più permettere. 

Per cominciare, come già accennavo prima, non necessitiamo di una scheda di allenamento definita e calcolata; ció che invece è indispensabile, è la spinta emotiva ad alzarsi dal divano, scollarsi dal pc o dalla tv e cominciare a muoversi.

Sarebbe consigliabile un allenamento di 30 minuti circa al giorno, ma non è obbligatorio, l’unica parola d’ordine è muoversi e, perché no, divertirsi.

Se potete, fate il vostro allenamento in terrazza, o nel cortile di casa, altrimenti posizionatevi davanti alla finestra, se fuori splende il sole apritela e lasciate che i raggi vi raggiungano.

L’esercizio più divertente e adatto a tutti, grandi e piccini è sicuramente il ballo.

Chi non si è mai trovato a scatenarsi al ritmo di un brano coinvolgente?

Il ballo può trasformarsi in una challenge e un momento di allenamento costruttivo e divertente per tutta la famiglia. 

Se non avete a disposizione una consolle di gioco con cui sfidare i familiari a colpi di passi di danza grazie a giochi come Just Dance (per citare il più famoso), potete usufruire dei video disponibili su internet, non importa che non possiate interagire con il device, sarà divertentissimo lo stesso. (Qui due link esemplificativi Waka Waka, Just Dance Kids Gummy Bear)

Allora mamme, papà, nonni, zii e chi più ne ha più ne metta, posizionate la famiglia davanti allo schermo, i piccoli di casa nei marsupi porta bebè e date via alle danze. 

Se siete soli, potete giocare con amici e parenti da remoto. Ci sono molte applicazioni che vi permettono, durante una videochiamata di gruppo, di condividere lo schermo, così potrete seguire insieme le stesse immagini.

A fine sessione il vostro umore sarà migliorato di cento punti, risultato assicurato.

Un allenamento che oltre a migliorare lo stato fisico e l’umore, contribuisce a rinforzare le difese immunitarie, è lo Yoga.  

Adatto a tutte le età, è stato provato che il rilassamento aiuta a rinforzare il sistema immunitario quindi, soprattutto in questo periodo, non può che essere fortemente consigliato.

Per chi non si sia mai trovato ad una lezione di Yoga prima d’ora, può seguirne qualcuna online. Tantissimi istruttori, in questo periodo di emergenza, si sono adoperati per offrire gratuitamente la loro guida su internet e YouTube, ma esistono anche tantissime applicazioni gratuite da poter scaricare su smartphone e tablet.

Ciò che vi occorre è un tappetino di gomma o un plaid su cui eseguire gli esercizi. Molte posizioni sono semplici e eseguibili anche dai bambini che si divertiranno ad imitare le posizioni degli animali.

Ma online sono disponibili tantissimi allenamenti per le famiglie con bambini o per i nonni che si ritrovano soli in casa, come in questo video tutorial realizzato dall’Upi. 

Per chi invece desidera un allenamento mirato per mantenere la resistenza muscolare, vi consigliamo di seguito degli esercizi di facile esecuzione, poco pesanti e conosciuti ai più.

Se abitate in una casa con delle scale interne, fare le scale è un ottimo esercizio fisico sia per le gambe che per i glutei; se non avete le scale in casa, ma disponete di un piccolo sgabello o di una piccola scala a due o tre gradini, potete utilizzare quella. 

I Jumping jack (I saltelli con divaricazione contemporanea di gambe e braccia) sono un evergreen e tutti sanno e possono farli. 

Un altro grande classico sono gli Squat, ideali per glutei e cosce. Bisogna posizionarsi con i piedi ben saldi a terra ad una distanza l’uno dall’altro di poco più superiore alla larghezza delle anche. Ci si piega sulle cosce controllando la salita e la discesa, la schiena non deve essere troppo protesa in avanti e le ginocchia non devono superare la linea dei piedi. Il movimento è lo stesso che eseguiamo quando stiamo per sederci.

Gli affondi sono utilissimi per cosce e glutei e aiutano a migliorare la capacità di equilibrio.

Per braccia e spalle si possono eseguire degli esercizi utilizzando le bottiglie d’acqua come pesi; a seconda della vostra forma fisica potete optare per bottiglie più o meno grandi.

Se non siete affatto delle persone ginniche, non temete, in casa c’è sempre molto da fare, infatti la prima cosa che viene in mente in queste situazioni, sono le grandi pulizie, che in periodo pre pasquale cadono a fagiolo. 

Armati di scopettoni, guanti, mocio e stracci, partite alla conquista del granello di polvere più recondito. Spostare mobili, salire e scendere dalle scale, lavare vetri e porte, non solo vi porterà via tanto tempo, ma, a fine lavori, vi regalerà un senso di soddisfazione che contribuirà a farvi sentire più sereni e vi concilierà il sonno insieme alla stanchezza che vi cullerà a fine giornata.

Ad ogni modo, il motto è non scoraggiarsi e vedrete che, quando finalmente potrete ritornare a fare lunghe camminate all’aria aperta, sarete fieri di non esservi adagiati sul divano e di aver mantenuto la tonicità muscolare.

Buon allenamento!

Valentina C.

@riproduzione riservata