lunedì, Giugno 17, 2024
CulturaFEATUREDLibrerie Italiane all'estero

Libreria Morgana

In un altro continente e in un paese vasto, non avrei certo immaginato di trovare una libreria italiana. A Città del Messico esiste la libreria Morgana gestita da Clara Ferri. Arrivata per turismo nel ’95, si innamora del paese e nel suo secondo viaggio in Messico da turista è divenuta residente. 

L’avventura con la libreria inizia nel 2000, nel mese di agosto 2020 si festeggiano i venti anni di attività della libreria Morgana.  

– Clara iniziamo dal nome: Come mai il nome Morgana?
-Morgana è il nickname che utilizzavo quando mi sono trasferita, ed è venuto naturale trasferirlo sul nome della libreria. 
-Città del Messico è molto grande, in che zona si trova la libreria?
-Nei primi anni la libreria si trovava in un quartiere con un ambiente culturale molto vivo, dove ci sono altre librerie. Ma il quartiere è difficile da raggiungere, Città del Messico è una metropoli molto grande, conta circa nove milioni di abitanti, attraversa la città richiede molto tempo. La libreria era all’estremità sud della città, quindi un po’ difficile da raggiungere. Dal 2006, la libreria si è trasferita nel quartiere Roma, un quartiere più centrale, dove ci sono alberghi, B&B, e quindi più turisti. 

A proposito di turisti, Clara racconta che spesso i turisti canadesi sono felici e stupiti di trovare una libreria italiana. Sono contenti di poter fare acquisti di libri italiani. Purtroppo la libreria italiana di Toronto ha cessato l’attività da qualche anno. 

La libreria Morgana nasce per colmare un vuoto. Quando si trasferisce in Messico, Clara inizia a lavorare come insegnante di italiano collaborando con l’istituto italiano di cultura. Da insegnante si rende conto della difficoltà di reperire i libri di testo e anche libri in lingua italiana, a questo si aggiunge un dato statistico: l’italiano è la seconda lingua più studiata nei corsi universitari dopo l’inglese. Capita l’esigenza, decide di iniziare questo percorso. 

I clienti della libreria sono perlopiù studenti di italiano, ma anche locali che vogliono leggere in italiano e ovviamente, italiani residenti.
La libreria Morgana è l’unica libreria italiana in tutto il paese, Clara riceve ordini da tutto il Messico, vista la distanza con l’italia gli ordini vengono effettuati mensilmente in grandi quantità, altrimenti i costi di spedizione e di sdoganamento influirebbero troppo sul prezzo di copertina. 

Gli autori più ricercati in Messico sono: Tabucchi, De Carlo, Ammaniti, Lucarelli, De Cataldo. Sono molto ricercati anche i classici del 900 del dopo guerra: Calvino, Silone, Moravia, Pasolini, Morante. L’autore più venduto e più apprezzato è comunque Umberto Eco. 

Come prassi chiediamo anche a Clara come affronta la concorrenza con i giganti del Web come Amazon. 

-Amazon ha costi molto più alti rispetto alla libreria, dovuti ai dazi. Come libreria applico un modico ricarico sul prezzo di copertina, questo mi permette di essere competitiva. La vera concorrenza sono gli e-book, ma per fortuna ho ancora pubblico. Il punto fisico offre delle peculiarità che gli e-commerce non possono dare. Ad esempio in libreria i libri si possono toccare, sfogliare, leggerne qualche pagina. A chi è indeciso su quale libro acquistare, io consiglio sempre di sfogliarlo, il contatto fisico con il libro da una percezione diversa della lettura. Infine la cosa più importante nella libreria è il libraio, la libraia nel mio caso. Io per ogni richiesta, consiglio 3 o 4 libri, invito a leggere un estratto così da farsi una idea. 

-Essendo il Messico un paese molto vasto, come hai fatto a far conoscer la libreria in tutto il paese?

-In passato partecipavo alle fiere del libro. Ho partecipato dal 2004 al 2009. Nel 2008 ho avuto anche il compito di gestire il padiglione italiano nella fiera. E’ stata una esperienza molto interessante, ho avuto la possibilità di conoscere circa ottanta autori, con cui mantengo ancora oggi i rapporti, e ovviamente ho avuta una maggiore visibilità. 

Clara non è solo la titolare della libreria italiana Morgana, è anche insegnante di traduzioni all’università, e consigliere editoriale per alcune case editrici italiane. Una donna dalle mille risorse, bisogna essere grati alle donne come Clara che rappresentano la nostra cultura all’estero e ne permettono la diffusione. 

Passando da città del Messico, andate a trovare Clara alla libreria Morgana, uno spaccato d’italia a km di distanza.

Vito G.
@riproduzione riservata